Brezza d'Estate, Valderice - Sicilia

Location

Via Leonardo Da Vinci, angolo via Santa Croce 91019 - Valderice (TP)

10 + 1 Esperienze uniche che non puoi perderti in vacanza in Sicilia, provincia di Trapani.

Ciao e benvenuto in Sicilia, in provincia di Trapani per l’esattezza.

Quella che segue è una mia personale classifica, non definitiva, delle 10 (+1) cose da vedere, provare, assaggiare per chi visita per la prima volta la Sicilia occidentale, e la provincia di Trapani in particolare.

Sono tutte mete che puoi raggiungere velocemente in auto, scegliendo come base per le tue escursioni le case vacanza “Brezza d’Estate” a Valderice.

Buona lettura!

1) Trascorre la giornata con la propria famiglia andando a zonzo in bici sull’isola di Favignana, tra  secolari cave di tufo trasformate in giardini ipogei, paesaggi africani e cale dalla bellezza mozzafiato per un bagno ristoratore nel  mare blu cobalto di Cala Rossa.

beach Cala Rossa on Favignana Island with small boats and Island Marettimo in background, Sicily Italy

2) Girovagare senza meta tra le stradine acciottolate del borgo medievale di Erice, tra chiese e piccoli negozi di artigianato per godersi un incredibile panorama dal Castello di Venere, gustando una  tipica genovese con la crema, appena sfornata.

2.Castello di Venere, Erice-min

3) Camminare tra le palme nane e i profumi della macchia mediterranea dei sentieri  di terra rossa della Riserva Naturale dello Zingaro per tuffarsi nelle acque cristalline e piene di pesci di una delle sue 6 splendide baie.

3. R.N. Zingaro, cala Tonnarella dell'Uzzo-min

4) Percorrere in auto o in bici le vie del sale tra vecchi mulini a vento e bianche distese di sale luccicanti, della Riserva Naturale di Trapani e Paceco e Le Saline dello Stagnone di Marsala e ritrovarsi ad ammirare il volo dei fenicotteri  ( o dei kitesurf) nella cornice di tramonti rossi fuoco sulle saline.

4.Saline Marsala-min

5) Viaggiare indietro nel tempo tra le maestose rovine del tempio elimo di Segesta e sedersi sugli antichi blocchi di pietra del teatro greco, da cui godersi uno dei meravigliosi spettacoli o il paesaggio della campagna siciliana circostante, con il Golfo di Castellammare sullo sfondo.

5.Tempio elimo Segesta-min

6) Passeggiare la sera tra le eleganti facciate delle vie del centro storico di Trapani  e le suggestive  mura di Tramontana, denominata  la città tra i due mari  dove si contano il Mediterraneo ed il Tirreno,  per lasciarsi rapire dagli odori delle cucine dei numerosi ristoranti  e dalla bontà del cuscus di pesce o delle busiate al pesto alla trapanese.

6. centro storico di Trapani-min

7) Crogiolarsi al sole ai piedi della pittoresca Tonnara di Scopello e degli antistanti faraglioni lambiti  dal blu intenso del mare, in un paesaggio surreale da cartolina, mentre si addenta un gustosissimo trancio di panze cunzatu.

7.Tonnara di Scopello-min

8) Rivivere la storia di Marsala, della intraprendente famiglia Florio e dello sbarco di Garibaldi con i sui mille, sorseggiando un buon bicchiere di vino, tra le secolari botti in rovere delle Cantine Florio.

8. Cantine Florio Marsala-min

9) Raggiungere in barca la piccola isola fenicia di Mothia, all’interno della suggestiva cornice della Laguna dello Stagnone, per  ammirare  la statua del Giovine di Mozia racchiusa all’interno del Museo Whitaker e godersi il magico tramonto tra le saline, seduto in uno dei bar dell’imbarcadero sorseggiando con gratitudine un rinfrescante bicchiere di Grillo.

9. vista aerea Laguna dello Stagnone e Mozia-min

10) Perdersi tra i colorati vicoli della Kasbah di Mazara del Vallo, dove i locali e le comunità magrebine si intrecciano in un melting pot di dialetti, religioni e tradizioni culinarie; dopo aver visitato il Museo del Satiro Danzante, rapiti dalla sua bellezza ancestrale e dall’affascinante storia del suo ritrovamento.

10.Mazara Del Vallo - centro storico-min

11) Scrutare l’orizzonte e i contorni delle isole Egadi  dalla Torre di Cofano, con il rumore del mare che si infrange nella scogliera sottostante e il richiamo dei rapaci che volteggiano sulle pareti dolomitiche di Monte Cofano; sentirsi tutt’uno con la natura selvaggia che non ti aspetti, mentre il sole come una palla infuocata si scioglie sul mare al tramonto.

11.Torre S. Giovanni R.N Monte Cofano-min

Brezza d'Estate WhatsApp Chat
Invia messaggio