Brezza d'Estate, Valderice - Sicilia

Location

Via Leonardo Da Vinci, angolo via Santa Croce 91019 - Valderice (TP)

Chi siamo, da dove veniamo, dove andiamo..

Tutto ebbe inizio una soleggiata domenica di primavera verso la metà degli anni 80’.

In una passeggiata nella campagna vicino casa, l’attenzione di Giuseppe si soffermò sui resti di un baglio ( bagghiu in Siciliano), un vecchio casolare abbandonato sulla sommità di una collina circondato da alberi di frutta. Si trattava di una delle tante masserie fortificate, con le caratteristiche spesse mura in pietra e il cortile centrale che ancora oggi si incontrano sparse nella campagna siciliana, realizzate per lo più durante il periodo della dominazione  spagnola dell’isola, per coltivare le proprietà terriere della borghesia e aristocrazia di allora.

Si fermò per un attimo a guardare il mare da quelle antiche pietre e complici la calda luce primaverile ed il profumo dei fiori selvatici, la sua mente iniziò a fantasticare “ sarebbe bello se un giorno questo posto potesse ritornare a vivere e …

Passarono le primavere e quel desiderio iniziale, ancora non ben definito, si trasformò poco alla volta nel sogno di ridare vita e forma a quelle pietre silenziose, di condividere con altre persone quella sensazione di pace che lui aveva provato .

Lungo il cammino, il sogno, che Giuseppe volle condividere con il resto della sua famiglia , si alimentò di incontri ed occasioni che furono colte; si trasformò a poco a poco in un progetto sempre più definito finché un giorno, nonostante le difficoltà incontrate, prese finalmente forma .

Fu così che nel luglio del 2009 quando il residence fu completato, Sergio, uno dei suoi figli, decise che Brezza d’Estate era il nome giusto. Si, perché nonostante il caldo di quell’estate e la stanchezza dei preparativi dei mesi precedenti, c’era sempre una fresca brezza proveniente dal mare che rendeva tutto più sopportabile e piacevole.

Da quel giorno, Sergio ed il fratello Sandro decisero di abbracciare la nuova sfida, supportati da Giuseppe e dalla mamma Rosa, con l’impegnere di rendere “Brezza d’estate” un luogo accogliente  per i propri ospiti, da cui esplorare una Sicilia diversa,  ancora lontana dal turismo di massa, legata alle radici contadine, ma proiettata verso un futuro sostenibile con al centro il territorio e le relazioni autentiche tra le persone; un luogo in cui le due anime, quella vecchia del Baglio e quella nuova del residence, potessero convivere in armonia.

Fu soprattutto così che Sergio capì ben presto che tutto ciò avrebbe richiesto impegno e che non ci sarebbe stato più tempo per le proprie estati, che incontrare persone nuove da luoghi e cammini diversi era un altro modo affascinante di viaggiare e che tutto sommato il mare in autunno, in Sicilia, non era affatto male…

Il Baglio prima 1 Il Baglio prima 2

Brezza d'Estate WhatsApp Chat
Invia messaggio